News ed Eventi

Le Allergie Stagionali

Consisitono in una reazione acuta del sistema immunitario nei confronti di sostanze come:

  • polline rilasciato da piante erbacee
  • spore rilasciato da muffe
  • allergeni di vario tipo presenti nell’ambiente

Le allergie stagionali tendono a manifestarsi tra marzo e giugno. I sintomi comprendono: STARNUTI a ripetizione, PRURITO al naso, agli occhi e alla gola, CONGESTIONE NASALE, NASO CHE COLA, SECREZIONI NASALI, MAL DI TESTA e TOSSE. Questi sintomi sono del tutto simili alla tradizionale malattia da raffreddamento, ma bisogna prestare attenzione ai dettagli e alle differenze.

RAFFREDDORE

  • DURA UNA SETTIMANA CIRCA
  • PRODUZIONE DI MUCO GIALLASTRO
  • FEBBRE  

ALLERGIE STAGIONALI

  • DURA MOLTO DI PIU’
  • SECREZIONI TRASPARENTI
  • TEMPERAURA COSTANTE
E’ possibile alleviare i suddetti sintomi evitando il più possibile l’esposizione all’allergene: l’impiego di mascherine antismog (soprattutto per chi, a Roma, si sposta in scooter) riduce notevolmente il contatto.

Possono ovviamente offrire sollievo:

  • ANITSTAMINICI: riducono prurito, starnuti, secrezioni nasali e lacrimazioni oculari. Da prendere in forma di compresse o sciroppo o gocce in un’unica somministrazione giornaliera.
  • DECONGESTIONANTI: danno sollievo temporaneo dala congestione nasale. Sono in genere formulati come gocce o spray
  • COLLIRI: alleviano il prurito e l’arrossamento dell’occhio, limitando la secrezione congiuntivale